Prospicente Piazzetta Cereseto, presso la Casa Generalizia della "Madri Pie", venne costruita fra il 1864 e il 1881 quando insieme alla cappella furono edificati Palazzo Santa Caterina destinato a convitto delle Madri Pie e l'asilo infantile e si ristrutturarono, sopraelevandole, alcune dipendenze rustiche già esistenti in Via Bisagno, per adibirle ad educandato.

La cappella venne eretta sull'area resa libera dalla demolizione delle casette rustiche dette "del Fattore"; si trattava di un caseggiato con due botteghe dove lavorava un falegname. L'edificio, a pianta circolare, fu ultimato nel 1880. mancava al completamento del progetto iniziale la cupola, che venne costruita nel 1959. All'interno vi sono bassorilievi realizzati dallo scultore savonese Antonio Brilla.